Paradise Now, un film per pensare lo scontro tra Israele e Palestina

Un film breve, eppure intenso.  Che non ha nulla del politicamente corretto e che dice molto di più di tutti i dibattiti attuali sul conflitto che si consuma in Medio Oriente. Non si vedono persone morte, bambini squartati. Ma si entra nella vita e nella mente di due aspiranti kamikaze palestinesi. Sono persone che credono di non avere nulla, che l’unica cosa che dia senso alle loro vite sia morire e far morire. Credono di non aver nulla da perdere. Profughi, feriti quotidianamente nella loro dignità, vogliono tentare il grande gesto che li riscatterà, senza misurare davvero le conseguenze, se serva o meno alla causa del loro popolo. Un film che mostra come la decisione di farsi saltare in aria non sia dovuta solo a un lavaggio del cervello da parte dei capi della resistenza palestinese, ma anche e soprattutto a dei motivi profondi, personali, di riscatto,  a volte perfino egoistici. Un film scomodo, che fa pensare.

Annunci

~ di ariemma su gennaio 7, 2009.

2 Risposte to “Paradise Now, un film per pensare lo scontro tra Israele e Palestina”

  1. Grazie, mi hai fatto venire in mente che lo avevo perso quand’era uscito nelle sale, provvedo subito a prenotarlo in biblioteca.
    Ne approfitto per segnalarti, se non lo conosci, “La banda”, un film delizioso (meno drammatico ma molto interessante del regista israeliano Bikur Ha-Tizmoret).

  2. Grazie mille del consiglio! non lo conosco e vado a documentarmi subito. ti ho linkato!:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: