Il mio desiderio per Babbo Estate

prof%20ci%20mancheraiOrmai i miei Babbo Natale sono diventati le graduatorie, i concorsi. I miei miracoli sono diventati le nomine inattese. Insegnare è stupendo, sempre e ovunque. Per cui non importa dove insegnerò: Liceo, Accademia, Università. Spero solo di poterlo fare. Per cui, caro Babbo Estate, questa è la mia letterina per settembre. Ovviamente sarebbe un vero miracolo ritornare dagli stessi ragazzi che ho lasciato da qualche anno, però sono stato buono, non ho fatto arrabbiare troppo mamma e papà. Uno sforzo potresti farlo. Me lo merito un po’. Visto che ci siamo, caro Babbo Estate, se sei incazzato con me e vuoi che io faccia un altro lavoro o stia a casa a deprimermi, almeno non far insegnare i colleghi viscidi, frustrati, ignoranti, e, se questo nemmeno fosse possibile, almeno non mandarli dai miei ragazzi. Loro di sicuro non se lo meritano. E mi mancano, caspita se  mi mancano.

~ di ariemma su luglio 28, 2009.

8 Risposte to “Il mio desiderio per Babbo Estate”

  1. Tifo per te!
    C’è più che mai bisogno di insegnanti appassionati in questo derelitto paese…

  2. ti auguro di trovare nuovi affettuosi ragazzi cui poter dedicare tutta la passione del tuo impegno perchè i ragazzi hanno bisogno di sentire la passione, hanno bisogno di riscoprire la bellezza, e non tutti possono insegnare loro a vederla…
    ciao Tom

  3. @mario e carla: grazie, carissimi! incrocio le dita allora, forte del vostro augurio. Auguro anche a voi le soddisfazioni migliori. Che la passione sia con voi🙂

  4. ma lo sai che non sei il solo a pensare questo?dai, speriamo che ci rimandino laddove ci hanno mandati l’anno scorso…incrociamo le dita, sia per te e i tuoi ragazzi, sia per me e i miei bambini!!!
    in bocca al lupo!!

  5. Approfitto di questo spazio per lasciare traccia di qualcosa che mi ha segnata profondamente : avere Ariemma come docente di estetica è stata una tra le esperienze più illuminanti della mia esistenza finora! Le sue lezioni sono state estremamente interessanti, ora le mie vedute sono nettamente più ampie… spero prof di rivederla in accademia e saperla come docente per potermi intrufolare nel suo corso e seguire le sue lezioni. Al di là di quello che sarà….: grazie prof.

  6. un commento come questo è una delle cose più belle della mia vita .

  7. le sue lezioni, professore, hanno realmente lasciato il segno tra gli studenti, in accademia,e probabilmente risvegliato gli animi..
    negli anni che ho passato in accademia, personalmente, avevo quasi dimenticato quanto fosse importante dare importanza ai pensieri, quelli che contano, che ci fanno assaporare la vita e viverla anche “nel migliore dei modi possibili”.
    le auguro di continuare ad insegnare,magari ancora a lecce, e di farlo con libertà.
    art.a

  8. carissimo Art.a, arrivo un po’ in ritardo sul commento. Ma leggerlo adesso mi dà forza e sostegno, visto che le cose si mettono non molto bene: probabilmente quest’anno lo passerò a casa😦. Il tuo commento mi fa sentire, nonostante tutto, fortunato. Davvero fortunato. A volte mi chiedo se quelli che mi passano avanti senza alcun merito provino poi queste soddisfazioni. A me bastano, al punto da rendere le stupidità e le ingiustizie cose di poco conto. Traguardi di piccole esistenze. Grazie🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: