Jean-Luc Nancy: quel che resta dell’amore

La cultura della chirurgia estetica distrugge ogni amore per noi stessi. Un amore fondamentale, un narcisismo primordiale e non patologico. Forse la cultura dell’intervento chirurgico distrugge proprio il sentimento amoroso tout court, verso sè e verso gli altri, come sostengo  nel libro. E’  un paradosso che la società dove regna la chirurgia estetica sia sostanzialmente una società del disprezzo. Per questo motivo, per stimolare ancor di più la riflessione, mi sembra utile riproporre le riflessioni sull’amore di un filosofo a me molto caro : Jean-Luc Nancy. QUI

Annunci

~ di ariemma su novembre 1, 2010.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: