Moon di Duncan Jones

moon-duncan-unusedposters-med3Volevo andare a vedere il suo ultimo film, ovvero Source code, ma alla fine ho deciso di vedere la sua opera prima Moon, di qualche anno fa. Un film che è davvero un capolavoro. Originale, ma che fa tanti omaggi ai grandi classici della fantascienza. Commovente, dall’inizio alla fine. Ma senza retorica.  In un futuro molto vicino, c’è un uomo solo sulla Luna, che lavora per l’umanità intera. Gli fanno compagnia solo un robot e dei video registrati di sua moglie.  Ma a un certo punto farà una scoperta che sconvolgerà la sua esistenza. Un incidente, la comparsa di un altro individuo. Non c’è una riflessione filosofica sull’esistenza da parte del protagonista. Non fa teoria. Gliela leggiamo sul volto, ed è più forte, per empatia. Consigliato per chi ama i ricordi, anche se appartengono ad altri.

~ di ariemma su maggio 6, 2011.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: