L’estetica di True Detective 2

true-detective-season-2-episode-5-1

Prove attoriali, dettagli (dalle macchie di umidità alle cicatrici), colonna sonora e scena visiva. Con una trama che lascia a desiderare (piena di cliché e buchi). Ecco perché True Detective 2 è bella: perché va contro i principi (e le gerarchie) stabiliti da Aristotele nella sua Poetica. Chi non l’apprezza per la trama (non certo da oscar) trascura una dimensione della bellezza sempre più ricercata nelle serie tv: una bellezza che a me piace chiamare “per errore”.

Qui la traduzione di una bella intervista al creatore della serie Nik Pizzolatto.

~ di ariemma su settembre 28, 2015.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: